Carovigno

  • Data di ultima modifica: 03.07.19
Castello di Carovigno

Centro fondato dai messapi, trae il suo nome dal greco Carbina - fruttifera. Sorge su un colle fortificato dalle imponenti mura megalitiche, i cui resti sono tutt’ora leggibili in ampi tratti a nord e a ovest del paese. Oggi sul colle sorge il quartiere medievale, ricco di edifici trecenteschi, rinascimentali e barocchi, dalle linee molto armoniche e ben inseriti nel contesto urbanistico. Monumento interessante è il castello costruito dai Del Balzo-Orsini tra il XIV e il XV secolo, su una traccia lasciata precedentemente dalla dominazione normanna. E’ di impianto triangolare con torrioni ai vertici: il più famoso di questi ha una singolare forma a “mandorla”, esempio raro di architettura militare italiana. Nell’agro di Carovigno vi è il santuario di Santa Maria del Belvedere, meta ancor oggi di pellegrinaggi. E’ a 4 km dal centro urbano e si presenta come un complesso ottocentesco, edificato sui resti di un monastero in grotta di cui sopravvive la chiesa con affreschi di tradizione bizantina.

Documenti e link

X
Torna su